Nel contesto attuale lo sviluppo della tecnologia ha permesso nuovi modi di “fare formazione”. Numerose sono le piattaforme online utilizzate che possono essere costituite da un sistema software proprietario od open source. Nel primo caso ci si trova di fronte ad una piattaforma che non consente alcun tipo di modifica strutturale o funzionale se non da parte dell’autore del software stesso. L’open source, invece, sfrutta l’idea della community di sviluppo, mettendo a disposizione strumenti flessibili e soprattutto aperti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.